Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
signoradeifiltri.blog (not only book reviews)

interviste

Radio Blog: Pee Gee Daniel

23 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste, #pee gee daniel

 

 

 

"...storie che riescono a dare il senso e l'atmosfera della fine del West che io ho sempre concepito come una sorta di Medioevo tardivo vissuto nel Nuovo Mondo".
 

Con i consigli di lettura di oggi veniamo catapultati nell'avventuroso mondo dei romanzi western e lo facciamo in compagnia dello scrittore Luigi Straneo in arte Pee Gee Daniel, già ospite di Radio Blog con il suo "Breve compendio sopra gli umani caratteri" - Catartica Edizioni.
Pee Gee Daniel ci parlerà prima di tutto del suo ultimo romanzo "Il messia di Orogrande" - Santi Editore e poi ha scelto per noi:

- Meridiano di sangue di Cormac McCarthy - Einaudi editore
- Le opere complete di Billy The Kid di Michael Ondaatje - Garzanti Libri

 

Buon ascolto!!

 

A cura di Chiara Pugliese
Musica: www.incompetech.com
Per contattarci: radioblog2017@gmail.com

Mostra altro

Radio Blog: Stefania Nicolai

21 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste, #stefania nicolai

 

 

 

"Ho scelto dalla mia libreria tre romanzi che lasciano, ognuno a modo proprio, un segno tangibile in chi legge, perché il vero fine di un libro è quello di emozionare, far riflettere e magari anche mutare le proprie decisioni". 
 

Dopo averla conosciuta su Radio Blog attraverso un estratto del suo  Paleolithic Romanzo  -  Edizioni Espera, abbiamo chiesto a  Stefania Nicolai  di parlarcene e di suggerirci altri due libri per lei molto significativi. 
 

La sua scelta è stata: 
- Un giorno perfetto di Melania G. Mazzucco - Rizzoli
- Il vecchio che leggeva romanzi d'amore di Luis Sepulveda - Guanda Editore

 

Buon ascolto!
 

Fotografie di Stefania Nicolai
Musica: www.bensound.com
Per contattarci: radioblog2017@gmail.com
   

Mostra altro

Radio Blog: Tracce d'inchiosto

17 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste, #blog

 

 

 

"Io ho scelto tre libri che ti fanno ragionare molto ed aprono la mente perché secondo me i libri veramente riusciti sono quelli che ti fanno ragionare e ti arricchiscono".

 

Una bella e piacevole chiacchierata in compagnia di Debora Gauli creatrice del blog Tracce d'inchiostro - libri e recensioni.

 

Debora ha scelto di parlarci di:
- Al ritmo delle stagioni di Alessia Battistoni e Tommaso D'Errico
- Il dono della rabbia di Arun Gandhi - Giunti Editore
- La locanda degli amori diversi di Ito Ogawa - Neri Pozza

Buon ascolto!

 

A cura di Chiara Pugliese
Musica:www.bensound.com
Per contattarci : radioblog2017@gmail.com

   

 

Mostra altro

Radio Blog: Leggindipendente

14 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste, #virginia villa, #blog

 

 

 
 
"Leggindipendente nasce come un blog letterario che vuole parlare di libri in modo semplice, libero dalle influenze di mercato e che quindi vuole concentrarsi sulle realtà editoriali indipendenti".
 
Prosegue su Radio Blog il ciclo di puntate dedicato ai blog letterari.
Oggi abbiamo il piacere di intervistare Virginia Villa, curatrice del blog LeggIndipendente che ci parlerà dei suoi 3 libri del cuore:
 
- Di ferro e d'acciaio di Laura Pariani NN Editore .
- Ragazze elettriche di Naomi Alderman nottetempo editore.
- Bagliori a San Pietroburgo di Jan Brokken Iperborea Casa Editrice
 
A cura di Chiara Pugliese.
Fotografia di Virginia Villa .
 
Mostra altro

Radio Blog: dal #pisabookfestival Laura Nardi e Patrizia Poli

11 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste, #eventi, #poli patrizia, #laura nardi

 

 

Direttamente dal Pisa Book Festival 2018, in corso fino all'11 Novembre a Pisa al Palazzo dei Congressi, le scrittrici Laura Nardi per Silele Edizioni e Patrizia Poli per Marchetti Editore, nonché moderatrice di signoradeifiltri.blog, ci raccontano le loro emozioni e la loro esperienza di oggi.
 

A cura di Chiara Pugliese
Musica:www.bensound.com
Se volete contattarci: radioblog2017@gmail.com

Mostra altro

Radio Blog : Quando la Sere legge

9 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste, #serena rossi, #blog

 

 

 
Ai microfoni di Radio Blog abbiamo avuto il piacere di parlare di nuovo con Serena Rossi curatrice del blog Quando la Sere legge, un'interessante iniziativa di promozione e condivisione della lettura di cui ci parlerà in questa intervista.
 
Serena ha inoltre selezionato 3 libri di cui parlarci:
 
- Silvi e la notte oscuraFederico Falco edizioni sur
- Famiglie ombra - Mia Alvar - Racconti edizioni
- L'estate muore giovane Mirko Sabatino - Edizioni nottetempo
 
Intervista a cura di Chiara Pugliese
Buon ascolto e buona lettura!
Mostra altro

Radio Blog: Alessio Biondino, "La suocera sul petto"

3 Novembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #alessio biondino, #audioletture, #interviste

 

 

 
"Io ho voluto indagare la fragilità della condizione umana che è sempre occasione di incontro e di scoperta di storie da raccontare". 
"In ambiente sanitario il dolore è inevitabile, bisogna semplicemente gestirlo e cercare di modificarne la percezione". 

 
Intervista ad  Alessio Biondino  autore del libro "La suocera sul petto" edito da  Ianieri Edizioni   
 
A cura di Chiara Pugliese 
Musica: www.bensound.com   
Mostra altro

Radioblog: "Un cattivo esempio" di Tina Caramanico

25 Settembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #recensioni, #interviste

 

 

 

Cosa fareste se un bel giorno, mentre sedete comodi sul divano di casa vostra, intenti alle vostre faccende quotidiane, vi venisse a far visita un bel... fantasma? Sì, il fantasma di qualcuno che ha abitato in quella casa prima di voi, molti anni prima di voi, qualcuno che vi conosce ma che voi non avete neppure conosciuto e che vi farà una serie di rivelazioni che stravolgeranno completamente la vostra vita familiare?

A voi forse non sarà ancora mai accaduto ma a Margherita, la protagonista del romanzo Un cattivo esempio, succede veramente. E, incubo nell’incubo, il fantasma che la viene a trovare è addirittura quello della suocera Concetta vissuta molto prima che Margherita sposasse suo figlio. Concetta sa tutto della nuora e della sua vita coniugale perché non ha mai lasciato la casa dove ha vissuto lei e poi Margherita con il figlio Luigi.

Avvolta in una nube di fumo di sigarette che non smette praticamente mai di fumare per tutto il libro, la suocera-fantasma dice << Margherita,tu non conosci me, ma io a te ti conosco bene. Sei la seconda moglie, vedova, di Luigi Loiodice buonanima e vivi in questa casa dal 1967 >>. Dopo un primo momento di smarrimento le due donne si conoscono e si raccontano, si sfogano, si sfottono colmando i vuoti delle reciproche solitudini.

Ma non è un caso se Concetta si è manifestata alla parente ancora in vita, perché  le rivelazioni che le farà getteranno Margherita nello sconforto, nell’incredulità totale, cambiando radicalmente l’idea che della sua vita familiare aveva avuto fino a quel momento. Sarà costretta a fare i conti con altri fantasmi, quelli che albergano nei remoti recessi della nostra coscienza sotto forma di rimorsi e che fanno molto più paura, soprattutto quando per una vita non li abbiamo voluti vedere.

Questo romanzo, edito da Kobo editore, in poche pagine ci farà vivere questa avventura incredibile, angosciante e, a tratti, anche divertente, dove il destino di due generazioni familiari si incontra intrecciando passato e presente attraverso questo singolare rapporto tra due donne  anziane, una viva, l’altra già passata a miglior vita. Sulla scena ci sono anche Silvia ed Elisa, figliastre di Margherita nonché nipoti di Concetta, due donne avide, poco sensibili e dunque poco amate dalle nostre due anziane protagoniste, ma anche loro in qualche modo vittime inconsapevoli.

Oggi a Radio Blog conosceremo l’autrice di questa storia, Tina Caramanico, finalista con questo libro della prima edizione del concorso "Romanzi in cerca d’autore”. Buon ascolto!

 

Il sito di Tina Caramanico https://www.tinacaramanico.org

 
Se volete acquistare il suo libro 

 

Per contattarci:radioblog2017@gmail.com

Musica:www.bensound.com

Illustrazioni a cura di Eva Pratesi www.geographicnovel.co

Mostra altro

Radioblog: "Ciak, si legge" di Dario Pontuale

15 Settembre 2018 , Scritto da Chiara Pugliese Con tag #chiara pugliese, #radioblog, #interviste

 

 

 
 
E dopo la lunga pausa estiva Radioblog torna con un libro insolito, istruttivo e appassionante, Ciak, si legge! di Dario Pontuale.
Con questo testo lo scrittore vuol farci avvicinare ai grandi classici della letteratura mondiale, quei libri di cui  più o meno tutti abbiamo almeno sentito parlare, ma che non è scontato che tutti abbiamo letto o conosciamo così bene. Così andiamo alla scoperta di Pavese, Conrad, Flaubert, Harper Lee e dei loro capolavori più amati e conosciuti, passando dal libro alle pellicole che su questi grandi romanzi sono stati realizzati. Oggi vi facciamo ascoltare un estratto di questo originale romanzo facendovi viaggiare nella storia de Il Vecchio e il mare di Ernest Hemingway, buon ascolto!
 
Per contattarci: radioblog2017@gmail.com
Illustrazioni a cura di Eva Pratesi : www.geographicnovel.com
 

 

Mostra altro

Dieci domande a: Giuseppe Scilipoti

23 Agosto 2018 , Scritto da Walter Fest Con tag #walter fest, #dieci domande a, #interviste

 

 

 

Amici lettori, è impossibile non conoscere Giuseppe Scilipoti! I suoi commenti fanno parte della storia di ogni racconto pubblicato quotidianamente sul sito Letture da metropolitana. Sono sicuro che nessun autore possa farne a meno: le sue disamine sanno descrivere, con un tono appassionato, le atmosfere di ogni lavoro. Dobbiamo ammetterlo, amici autori, che, senza di lui, i nostri testi avrebbero qualcosa in meno. Gli stessi lettori sanno che, oltre alla pubblicazione, potranno avere a disposizione un dettagliato e arricchito contorno, che li aiuterà a capire meglio quello che a volte sfugge alla lettura e, per di più, con una bella dose di ironia che fa del nostro Scilipoti una figura unica.

Ecco quello che ho pensato di chiedergli:

1) Giuseppe, sarò banale... in che modo hai ricevuto l'illuminazione per scrivere?

A 16 anni, una mattina d’estate, durante una bellissima giornata di sole, mentre contemplavo dalla finestra (abito al terzo piano) il suggestivo panorama. A sinistra si vede il mare, a destra le montagne, finché, ad un certo punto, un leggero e piacevolissimo venticello mi sussurrò “scrivi e racconta!”
Infatti, da ciò ebbi lo spunto per scrivere “Il volo”, il mio primissimo racconto che tengo gelosamente nel cassetto e di conseguenza ancora inedito qui su Letture da Metropolitana.

 

2) In cambio di quale libro offriresti un cannolo Siciliano doppio?

Il Principe del Gosplan dello scrittore russo Viktor Olegovič Pelevin, un libro praticamente introvabile, che ha vari rimandi con "Prince Of Persia", uno dei miei videogiochi preferiti. Se riuscirai a trovarmelo, il cannolo Siciliano doppio sarà tuo!

 

3) Che sensazioni provi quando commenti un testo?

Io i testi non li commento ma li recensisco, in quanto, prima di diventare scribacchino, ero e sono recensore cinematografico, sebbene in questi ultimi due anni abbia ridotto moltissimo a favore della scrittura, per svariati impegni, soprattutto di tipo lavorativo. Comunque, i componimenti, che siano poetici o in prosa, non li leggo ma… li VIVO!

 

4) Preferisci un cinema più letterario che d'effetto?

 

D’effetto tutta la vita!
D’effetto e d’affetto se si parla di romance. Ad ogni modo “amo” moltissimo gli action, le commedie, gli Sci-fi, e soprattutto i polizieschi, in quanto il mio più grande desiderio mai realizzato sarebbe stato quello di diventare un poliziotto.

 

5) Stavi sognando, ti svegli e sei diventato... ?

Steven Seagal, oggi spacco… il mondo!

 

6) Che ne pensi degli scrittori di insuccesso?

Sicuramente non consiglierei di “darsi all’ippica”. A mio avviso, anche se risulta molto ma molto difficile, il consiglio sarebbe quello di analizzare i fallimenti e cambiare rotta alle prossime storie da scrivere.

 

7) Domandami una domanda.

Come ne Le Iene ti potrei domandare… umh, vediamo un po’, ah sì, ecco: “Posizione preferita per fare l’amore?” dai, scherzo, niente, ti volevo chiedere: “Come mai sei finito su Letture da Metropolitana? Per puro caso o tramite pubblicità di qualcuno?”
 

W.F.: Devo ringraziare Dario De Santis. Quasi due anni fa, e qui subentra il caso, lessi una sua storia pubblicata da letture da metropolitana, gli chiesi informazioni sul come, quando e perché, mi attizzò il fatto del testo breve da 30 secondi max 5 minuti e, grazie alla sua dritta, iniziai questa avventura. Successivamente, durante il percorso, ebbi modo di confrontarmi ed entrare in contatto con altri bravi autori e posso dirti che siamo una gran bella famiglia.

 

8) Preferisci testi lenti o veloci?

Preferisco i testi veloci, non amo molto le cose troppo criptiche, sibilline o ermetiche. Una lettura deve rilassarmi, magari anche far riflettere, ma senza ridurre il mio cervello in tilt o  farmi girare le palle come se fossero uova strapazzate.

 

9) Uno slogan per i nostri lettori, una battuta, volendo anche un saluto.

Va bene anche una citazione in forma parodistica di una canzone di Jovanotti?
“Serenata rap, serenata da Letture Da Metropolitana, leggi con me, sono circa 20 racconti a settimana.”
Colgo l'occasione per salutare gli amici di Letture da Metropolitana, lunga vita e prosperità a noi e al sito.

 

10) Il titolo del tuo prossimo libro?

Se sarà un romanzo, prendendo come spunto Le Tribolazioni di un cinese in Cina, di Jules Verne, uno dei miei scrittori preferiti, lo intitolerò “Le Tribolazioni di un Messinese a Catania” mentre, se sarà un’antologia di racconti, “Pane, racconti e fantasia!”. Infatti, uno dei racconti parlerà del mio TOTALE diniego nel fare il panettiere, un mestiere che non farei mai al mondo e che qualcuno in passato cercò di spingermi a fare. In verità adoro il pane ma… solo per mangiarlo!

Molto bene amici lettori, salutiamo Giuseppe Scilipoti, lo ringraziamo in coro e lo aspettiamo a mezzanotte quando escono i testi sul sito Letture da metropolitana,  freschi di stampa e, per rimanere in tema, freschi come il pane con il nostro caro amico siciliano pronto a commentarli.

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 > >>