Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
signoradeifiltri.blog (not only book reviews)

cinzia diddi

Le borse, vere ... Tentazioni ...

31 Dicembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda

 

 

    

 

 

Le borse sono certamente uno degli accessori più amati dalle donne. Si deve partire da lontano per vedere la nascita della borsa, partire addirittura  dalla preistoria.  E i primi a usarle sono stati gli uomini primitivi, che accartocciavano le pelli di animali per trasportare armi ed utensili e, in seguito, con la nascita e la circolazione della moneta, le borse da uomo si diffusero maggiormente.

 

Durante il Rinascimento le borse iniziano ad essere considerate degli accessori legati alla moda e i materiali utilizzati per realizzarle e decorarle sono sempre più prestigiosi: cuoio, velluto, broccati, rasi, fiocchi, nastri, oro e pietre preziose.

 

Borse e moda quindi, strettamente legate in un connubio che sarebbe resistito fino ai nostri giorni.

 

Fra ottocento e novecento, con la nascita della borghesia, la donna inizia a essere sempre più indipendente ed è allora che la borsa diventa un forte simbolo di emancipazione femminile e, con la crescita delle attività femminili, un accessorio indispensabile.

 

Per  la donna è diventata una vera e propria seconda casa, dove mettere un po’ della propria vita, dei propri sentimenti.  

Cosa dovranno mai contenere quelle borse versione maxi, che sembrano quasi delle valigie per viaggi intercontinentali? E perché invece, in certe occasioni, compaiono a fianco delle signore delle versioni micro che nemmeno si possono definire borse? In quelle cosa ci entra delle sorelle più grandi, le maxi? E perché invece qualche donna sceglie lo zainetto?  

 

Pensando forse a tutto questo Cinzi Diddi ha creato una linea di borse veramente eccezionale, delle vere … Tentazioni …

 

Ci sono di tutte le grandezze, di ogni colore, per ogni occasione. Sono in pelle artigianali di rara bellezza e perfezione, creazioni uniche, che caratterizzano la femminilità, ognuna può scegliere il modello che più la rispecchia … e non sentitevi in colpa quando vi trovate ad avere acquistato l’ennesima borsa: dopotutto avete comprato un accessorio di valenza storica…

 

Mostra altro

Accessori in esclusiva per un brand

27 Dicembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda

 

 

 

 

 

L'arte di disegnare e creare abiti, che per la designer Cinzia Diddi è diventata passione, lavoro e divertimento, si completa con quella di Emiliana e le sue creazioni .

I Bijoux di Emiliana e Enrico Morgante sono veri e propri gioielli, studiati in esclusiva per la nostra casa di moda e in tiratura limitata. By.Me è il marchio della sua linea di "Preziosi".

Bijoux di Design, gioielli e accessori davvero unici, frutto di una costante ricerca e di un approccio giovane e mai scontato: materiali insoliti, componenti ecologiche ed ecosostenibili, bijoux creativi e ricercati, nati dall'assunto per cui creatività, progettazione e fantasia hanno un ruolo sempre più importante rispetto al valore economico dei materiali utilizzati.

 Un po' quello che serve oggi, un modo per far sentire la donna preziosa senza necessariamente dover spendere cifre folli. (Cinzia Diddi)                                                                                                                                                                                                                            

 

Come nasce il brand By.Me?

 

Il brand nasce come una fusione perfetta tra genio e manualità, l'estro e le capacita realizzative di due cugini che hanno fatto del motto 'l'unione fa la forza' il loro punto di saldo...

 

A chi vi ispirate?

 

Le nostre idee vengono dalla città, da un'idea improvvisa fissata subito su carta con appunti, schizzi, idee di materiali... appunti e disegni che vengono poi elaborati e destinati a un oggetto adatto a una donna ricercata, non banale, originale ma sempre di tendenza.

 

Come create i vostri bijoux?

 

Come dicevamo prima, la creazione viene dopo una fase di studio, di scelta del materiale, di 'trovate' tecniche originali... poi la fase manuale forse è la più divertente, anche perché ci permette di passare tempo insieme dove spesso nascono nuove idee...

 

Il mondo della moda e dello spettacolo ha apprezzato le vostre creazioni?

 

Abbiamo iniziato questa avventura con qualche nome noto dello spettacolo... è stata un sfida... noi siamo un piccolo brand e farsi strada nella concorrenza è impresa ardua... per fortuna apprezzano il nostro lavoro, ci definiscono originali e ci piace pensare che un accessorio By.Me venga indossato in TV

 

Come è nato l’incontro con la griffe Tentazioni by Cinzia Diddi?

 

Galeotta fu un'estate in Sardegna potremmo dire, e anche questa è stata una bella sfida... troviamo che la fusione tra menti creative sia davvero una bella cosa, moda e accessori vanno di pari passo e noi ci siamo incontrati, dando il via ad una collaborazione davvero stimolante...

 

 

Cosa significa creare bijoux in esclusiva per una casa di moda?

 

È un impegno maggiore rispetto a quello che siamo abituati  a fare noi solitamente... significa studiare dei materiali migliori rispetto a quelli  solitamente usati... una ricerca maggiore di dettagli che, anche se con semplicità, renderanno il bijoux pensato per loro ancora più affascinante... vuol dire cercare di essere riconoscibili come marchio By.Me su un outfit di un altro brand in questo caso "Tentazioni by Cinzia Diddi"

 

 

Oltre ai bijoux nelle vostre creazioni è prevista qualche new entry?

 

Stiamo approcciando il discorso accessorio borsa, pochette, elementi che non possono mancare nel guardaroba della donna By.Me... è decisamente impegnativo ma se l'unione fa la forza siamo sicuri di poter tirare fuori delle belle creazioni anche in questo ambito.

 

                                                                                                                                                                                                                              

 

 

 

 

 

 

Mostra altro

Buon Natale da Cinzia Diddi

17 Dicembre 2018 , Scritto da Cinzia Diddi Con tag #cinzia diddi, #moda, #unasettimanamagica

 

 

 

 

 

Siamo a Natale e, come ogni anno, mi piace condividere con tutti Voi le mie personali riflessioni. 

Vorrei esprimere dal profondo del cuore la più sincera gratitudine nei confronti di tutte le persone che hanno dimostrato e continuano a dimostrare stima e ammirazione nei miei confronti. L'anno che si sta concludendo è stato ricco di soddisfazioni, un anno di crescita sia sul piano professionale che sul piano emotivo, un anno di importanti traguardi e, vista la soddisfazione che si prova quando siamo appagati dalla vittoria, auguro a tutti voi  che il prossimo sia un anno di brillanti realizzazioni.

Tutto questo è stato possibile perché nel mio cuore avevo dei traguardi da raggiungere, anzi avevo dei SOGNI. 

Una persona, che si arma di coraggio e di tenacia sfidandosi per realizzare un SOGNO, risplende di luce come in primavera. 

Mio Padre Dante era solito dirmi: "Dovremmo coltivare sogni che sembrano quasi troppo grandi per essere realizzati. Qualsiasi cosa accada bisogna sfidarsi coraggiosamente ricordando che 'nulla si ottiene se nulla si intraprende!!!

 La sua costante presenza ha forgiato il mio carattere e mi ha trasmesso tanta sicurezza, quando ho un problema da affrontare le sue parole echeggiano nelle mie orecchie:

  "Se ti manca la Fiducia, ci sono io che credo in Te. Credo nel tuo potenziale illimitato, credo nel tuo coraggio da leone".

Ho imparato che i Sogni sono come le ali. 

Ci consentono di elevarci e di volare. I sogni sono l'interruttore che accende la nostra forza interiore. Potrebbero anche essere paragonati a un faro che illumina la nostra strada nel buio delle difficoltà. Fintanto che continuiamo a  perseguirli potremmo crescere senza limiti.

Naturalmente i sogni si chiamano sogni proprio perché non si sono ancora avverati. 

Per trasformarli in realtà dobbiamo impegnarci con grande serietà. 

Questo è quello che ho fatto, ho semplicemente sognato e poi mi sono impegnata affinché divenisse realtà 

L'AUDACIA HA IN SÉ POTERE E MAGIA.

Il Natale, essendo una festa che va poi quasi a concludere l'anno, ti costringe in qualche modo a tirare le somme, a fare un bilancio di quello che è stato l'anno che sta per volgere al termine e posso senza dubbio affermare che non esiste vittoria senza una dura lotta.

Anziché ricercare i motivi per cui potreste fallire è meglio, ed è anche costruttivo, decidere di riuscirci e impegnarsi in quella direzione.

Per quanto ardue possano essere le sfide che ci troviamo ad affrontare, non c'è difficoltà che non possiamo superare con la tenacia e la determinazione.

Quando la nostra esistenza splende di speranza, possiamo illuminare non solo la vita di tutti coloro con cui condividiamo un legame, ma anche la società e il futuro.

Nessuno ci regala la felicità. 

Bisogna costruirla giorno dopo giorno, istante per istante, con i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni. 

Sono costantemente attenta al momento presente, perché quel che facciamo in questo istante determina il risultato di domani. Questo vuol dire condurre una vita che brilla dello splendore della maturità. 

 

Auguro a Tutti immensa Felicità 

                                                                                              Cinzia Diddi

Mostra altro

Kaftano, che passione!

30 Novembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda

 

 

 

 

 

Spesso si considera il kaftano un abito adatto soprattutto per il periodo estivo. Ma questo può anche essere un ottimo capo di abbigliamento per l’autunno-inverno.

Cinzia Diddi, che veste tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, lo ripropone come un must have, non solo per le fortunate che trascorreranno le vacanze al caldo, ma anche per coloro che vogliono colorare le giornate invernali in città.

 Il kaftano è una scelta di gusto, noi lo proponiamo anche d’inverno, nella sua accezione più briosa.

Tessuti come tele di un pittore!!!

Floreale, colorato, bizzarro, elegante, un mix di amore per il bello e di comfort.

Consideriamo la Moda un divertimento e non un limite imposto dal peso, dalle misure e dalla taglia!

Amiamo fare sfilare anche donne con taglie più “normali” affinché il mondo della moda, che ha tanto impatto sull’immaginario collettivo e soprattutto sui giovani, sia di grande esempio e contribuisca a creare modelli reali e genuini da seguire, diversamente correrebbe il rischio di fare danni, imponendo una visione distorta della femminilità e della bellezza.

Ed ecco che "Curvy” per noi è “Cool”.

Mostra altro

Dietro le quinte televisive

29 Novembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda, #televisione, #interviste

 

 

 

 

 

Come nasce la Luxury Collection e a che pubblico si rivolge?

 

Tentazioni by Cinzia Diddi  è un brand di abbigliamento che ha sempre cercato di soddisfare le esigenze di una clientela esigente poiché alla ricerca del bello.

Per questo motivo il marchio della Casa di moda Toscana amplia le sue collezioni, creando abiti per chi ama vestirsi impeccabilmente.

In netta contrapposizione con la linea, “Tentazioni” dal gusto metropolitano, "Luxury" è la prima linea firmata direttamente e personalmente da me.

La Linea Cinzia Diddi fa parte della Luxury Collection ed è interamente dedicata al lusso e al “su misura”.

Un mondo parallelo dove protagonisti sono i tessuti ricercati e l’attenzione per il dettaglio.

 

Un abito della Luxury Collection  è stato indossato da Ilary Blasi, di abito è?

 

L' abito di Ilary Blasi è un tubino in paillettes color oro, è stato realizzato con un tipo pregiatissimo di tessuto. 

Le linee degli abiti sono pulite per la nostra LUXURY Collection, i volumi rigorosi. Ma la loro luminosità impareggiabile. All over di paillettes monocrome per  una mise così gioiosa e luccicante che relegarle alle sole feste sarebbe un autentico peccato mortale.

Il color oro è poi una scelta di gusto e di grande tendenza nell'autunno / Inverno 2018. L' Oro È PIÙ DI UN COLORE, È UN VERO E PROPRIO STILE. È elegante, rende preziosi, non è criticabile, non è identificabile con una stagione, dà sicurezza. È il vero passepartout. L'oro, protagonista indiscusso di questa stagione Autunno /Inverno, è la tinta che conquista e impreziosisce, detta tendenza street, dona subito un twist coraggioso ad ogni outfit

 

Ilary Blasi, come tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo è seguita da costumiste, che collaborazione nasce fra due figure personali come stilista e costumista?

 

Intorno a personaggi come Ilary Blasi ruotano molte figure professionali che lavorano in stretta collaborazione con il fine ultimo di esaltare nella sua interezza e valorizzare pienamente e a tutto tondo il personaggio. 

La Stilista disegna e fornisce l'abito in base alle richieste della costumista, la quale a sua volta collabora con autori e scenografi affinché tutto sia in linea con le precise esigenze del programma televisivo. 

L'abito deve risultare "televisivo" e contestualizzato. 

Compito della Costumista è abbinare l'abito ad accessori e scarpe.                            

L'effetto finale sarà un outfit sicuramente "discusso". 

Il risultato è garantito Solo se le figure professionali sono altamente referenziate.

 

 

Che effetto fa vedere una propria creazione in prima serata indossata da un personaggio come Ilary Blasi?

 

Svolgo il mio lavoro, che amo profondamente, con dedizione assoluta. 

Sicuramente non mi lascia indifferente essere scelta come Stilista da personaggi del mondo dello spettacolo per curarne e valorizzare l'immagine, ma se il lavoro si riesce a farlo diventare PASSIONE VIBRANTE, il successo e' il giusto e naturale epilogo. 

 

Cosa ne pensa nel complesso del look che sta sfoggiando durante questa edizione del Gfvip questa splendida donna?

 

La definirei una donna dall'indiscusso stile, dove intelligenza, strategia e studiati giochi di contrasti le fanno conquistare il centro della scena. 

Mostra altro

La figura del consulente d'immagine

13 Novembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda

 

 

                                                             

       

                        

Il marchio di moda Tentazioni by Cinzia Diddi ha deciso di sfilare nel giardino e nella "Maison" della stilista, ecco il risultato della passerella del brand urbano e di lusso in cui è ospite d'onore Francesco Guasti.

Sfilata rigorosamente a porte chiuse e su invito. Solo per i prescelti l'aperitivo a castagne e un ricercatissimo champagne brut "Sir Winston Churchill" anno 2002, amato dalla Stilista. La storia del Brand Tentazioni è prima di tutto una storia familiare, che affonda le sue radici in un lontano passato.

Da decenni si occupa di abbigliamento e di stile, più precisamente questa è la terza generazione.

Fare abiti è ciò che il team Tentazioni vuole e desidera fare. Fa parte del corredo genetico, e la passione che lo anima mantiene vivo e rinnova il voler fare sempre meglio, proiettandolo in un contesto quotidiano, dove ogni situazione è uno spunto per creare, un’occasione per accontentare, un momento in cui lo spirito di ricerca alimenta la sete di trasmettere i valori importanti attraverso il lavoro.

Così facendo la casa di moda Tentazioni crea valore nobilitando lo scopo.

Provando grande felicità quando le creazioni contribuiscono, nel quotidiano, a celebrare chi le sta indossando.

E’ così da sempre.

E di generazione in generazione vengono tramandati questi valori.

 La filosofia del brand Tentazioni:

Lavorare con l’immagine è una cosa seria.

Gli abiti non devono mascherare ma rivelare la personalità di chi li indossa, creando carisma e mistero.

Un look che parla di noi riesce a farci riconoscere, ricordare, e darci credibilità.

L’anima creativa del Brand: Cinzia Diddi.

Cinzia si occupa di curare l’immagine di molti personaggi importanti, quali industriali, manager, avvocati di prestigio e personaggi del mondo dello spettacolo.

Siamo negli anni 80, era bambina e si divertiva a giocare nel reparto sartoria dell’azienda paterna. E’ iniziato tutto da quell’atelier, poi l’attitudine, la sensibilità cromatica, l’intuito, il senso delle proporzioni e la formazione teorica... hanno fatto il resto.

Durante la sua esperienza lavorativa, e grazie al padre, importante uomo borghese, Cinzia rimane a stretto contatto con l’alta borghesia, affinando uno spiccato senso del gusto e dello stile, ereditato senza dubbio dalla madre.

La parte stilistica è un aspetto di un contesto più ampio.

Cinzia è consulente di immagine, cioè quella figura professionale che fornisce un servizio dedicato al miglioramento dell’aspetto attraverso il modo di vestirsi, di muoversi e di presentarsi. Si occupa di tutto quello che concerne la comunicazione non verbale: l’abbigliamento, il trucco, l’acconciatura e l’etichetta, e dell’armonizzazione di questi aspetti.

Il valore aggiunto? Cinzia crea personalmente gli abiti.

L’immagine è una cosa seria: lavorare sull’immagine non significa mascherare ma svelare le persone.

Per dirla in termini matematici, la passione per la moda è una condizione necessaria ma non sufficiente.

Ovvio, deve esserci una naturale inclinazione verso certi temi, ma come per ogni mestiere è necessaria una preparazione professionale maturata soprattutto sul campo di battaglia, unica scuola veramente formativa.

Numerosi i vip vestiti dal brand: Francesco Guasti, Carmen di Pietro, Carmen Russo, Enzo Paolo Turchi, Giucas Casella, Eleonora Daniele, Manuela Aureli, Stefania Orlando, Stefano Masciarelli, Maria Grazia Cucinotta, Serena Grandi, Edoardo Ercole, Veronica Satti e tanti tanti altri …

Il marchio di moda stupisce tutti allestendo la propria passerella nel giardino di casa della designer, che ci racconta la sua moda per questo Autunno/ Inverno:

La tendenza moda più impetuosa dell'autunno/Inverno 2018 è certamente il colore vitaminico ed energico quasi a voler contrastare il grigiore della cupa stagione invernale. Tessuti ricercati con motivi particolari, zebre, leopardi e pitoni hanno ispirato la collezione generando nuove identità da indossare in una vera giungla urbana.

La collezione uomo è ricercata, bizzarra e mai scontata, in un susseguirsi continui di contrasti dal sapore agrodolce, dal gilet alla camicia a quadri, dal pantalone slim al denim oversize.

Un uomo che trasuda eleganza ed un’anima misteriosa. Un uomo che allo stesso tempo ama la praticità accostandola al comfort.

 


La collezione donna urbana è  briosa ed elegante.

 

Il carattere distintivo di questo Autunno/inverno 2018, ma un po’ il tratto caratteristico del brand, è l’eleganza e lo stile, curato e ricercato anche quando si tratta di abbigliamento sportivo.

 

 

Mostra altro

Le nuove tendenze autunno inverno 2018

23 Ottobre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda

 

Cinzia Diddi presenta la nuova collezione Tentazioni autunno/inverno 2018 

La Collezione è grintosa, briosa ed elegante.

Il carattere distintivo di questo Autunno/inverno, ma un po’ il tratto caratteristico del brand, è l’eleganza e lo stile, curato e ricercato anche quando si tratta di abbigliamento sportivo.

Scrive Daisaku Ikeda, scrittore, educatore e filosofo orientale: ”La forza delle donne è la forza della terra. Quando una donna si mette all’opera, tutto cambia. Le donne possono trasformare la famiglia, la comunità e l’epoca in cui vivono e saranno proprio loro che trasformeranno il nostro mondo”.

La donna anche se “guerriera” deve mantenere la sua femminilità.

Di ispirazione questa potente frase per la collezione che presentiamo in questo Autunno/Inverno 2018.

Quest’anno anche la stagione più fredda si tinge dei colori dell’estate e della primavera, con nuance accese e vibranti che caratterizzano i nostri abiti.

La gamma di abiti ideati per la collezione donna Autunno/Inverno 2018 presenta una decisa impennata di decorazioni, di ricami e di tessuti preziosi. Si fanno strada il rosso, il giallo, l’arancione, il viola e, naturalmente, gliimmancabili blu e nero. La donna in rosso Tentazioni by Cinzia Diddi veste tinte anche shocking, che spesso si mescolano con il rosa, rendendo il colore protagonista ma non invadente.

La collezione va dal sensuale allo sportivo e la comodità nei capi sportivi incontra sempre l’eleganza.

La narrativa della collezione segue l’idea di donne moderne con un look sofisticato e versatile, che sia elegante ed urbano.

Il tocco sportivo con la presenza quasi costante del jeans, icona generazionale per eccellenza a cui nessuno può rinunciare, comodo ma, se sapientemente abbinato, anche elegante.

In questa collezione Autunno / Inverno 2019, il JEANS viene celebrato insieme alla DONNA.

Mostra altro

La mia estate in Sardegna

5 Ottobre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #cinzia diddi, #daniela lombardi, #moda

 

 

 

 

 

L’estate è la stagione della libertà, dei sorrisi e del profumo di salsedine ma anche degli incontri e delle nuove idee.

Idee che nascono dalla spensieratezza e dal relax tipico dei giorni di vacanza.

 

Quindi c’è stato un incontro che ha dato vita a nuove idee, secondo quanto dice?

 

Sì, quest’anno,  per vacanza e per lavoro, ho passato l'estate in Sardegnain questa splendida isola dal suggestivo paesaggio. Molte le cose che ho fatto ed ho seguito.

Qui sono solita incontrare amici, molti di loro passano le vacanze in Sardegna tra questi  ho rivisto con immenso piacere un carissimo amico, Stefano Masciarelli, di una simpatia esplosiva.

Lasciato a fine aprile sul palco di una esilarante commedia,  Una moglie da rubare, al quale avevo curato gli abiti di scena. Reduce pertanto da un fragoroso successo di questa splendida tournée teatrale finita ad aprile con la bellissima e bravissima Patrizia Pellegrini.

Commedia esilarante, ironica, dove i protagonisti si incontrano in una girandola di colpi di scena inaspettati.

 

Cosa è  nato dal vostro incontro in Sardegna?

 

Beh! Stefano Masciarelli è una di quelle persone con cui si passano ore in deliziosa compagnia, la sua comicità è contagiosa.

Ed è proprio in Sardegna, durante in nostro pomeriggio di saluti, che ho conosciuto sua moglie Emiliana Morgante, che è letteralmente un mix di allegria e raffinatezza.

Da quell'incontro deriva l'unione della mia arte e della sua, allo scopo di completare la figura femminile.

L'arte di disegnare e creare abiti, che per me è diventata passione, lavoro e divertimento, si completa con quella di Emiliana, e le sue creazioni, che realizza con il cugino Emilio Morgante.

I Bijoux di Emiliana sono veri e propri gioiellistudiati in esclusiva per la nostra casa di moda e in tiratura limitata.

By Me  è il marchio della sua linea di "preziosi".

 

In che modo trovano spazio nella sua griffe?

 

Li ritengo Bijoux  di Designer  gioielli e accessori davvero unici, frutto di una costante ricerca e di un approccio giovane e mai scontato: materiali insoliti, componenti ecologiche ed ecosostenibili, bijoux creativi e ricercati, nati dall'assunto per cui creatività, progettazione e fantasia hanno un ruolo sempre più importante rispetto al valore economico dei materiali utilizzati

Un po' quello che serve oggi, un modo per far sentire la donna preziosa senza necessariamente dover spendere cifre folli.

 

 

Dove possiamo trovare la vostra arte?

 

Se vi "sintonizzate" su tentazionibycinziadiddi.it potete trovare un area dedicata alla connect tra il marchio di gioielli By Me e la nostra casa di moda.

Mostra altro

Set cinematografico e costumi

29 Settembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda, #cinema

 

 

 

 

Cinzia Diddi ha disegnato gli abiti di scena del film Tutto liscio, con Maria Grazia Cucinotta, prodotto da La Famiglia film, del riminese Piero Maggiò, film che vedremo nelle sale cinematografiche dalla primavera 2019. Fra i protagonisti Ivano Marescotti, Enrico Beruschi e Piero Maggiò.

 

Come ti sei sentita nel ruolo di stilista all'interno delle riprese di un film?

 

Curare gli abiti di scena di un film è sicuramente un'esperienza entusiasmante, si tratta di realizzare dei capi "artistici" unici e personalizzati .

Un' esperienza che  conferma la professionalità' e chiaramente arricchisce.

 

 Come sei riuscita a capire i personaggi e vestirli?

 

I costumi sono una parte importante del linguaggio filmico, sia nel cinema che in TV aiutano a raccontare meglio una storia o un personaggio e, a volte, attraverso piccoli dettagli rivelano molte più cose su un personaggio delle stesse parole. Dettagli talmente piccoli, o addirittura invisibili che si insinuano nella testa dello spettatore. questa è  la parte più difficile … studiare quali possano essere le piccole sfumature che non faranno passare inosservato il personaggio e faranno ricordare il film.

A questo risultato ci si arriva osservando alcuni importanti accorgimenti.

E' necessario conoscere bene la trama, il periodo in cui e' ambientato il film, l'ambiente, le varie scene.

E' necessario conoscere la funzione precisa che l'abito andrà ad avere.

Tutto deve concorrere a creare l'atmosfera, senza incertezze e senza inutilità.

Tutto quello che è inutile, nella scena diventa di colpo dannoso, perché distrae l'attenzione dal motivo conduttore del tema.

In questo gioca un ruolo importante la costumista del film, e il rapporto che si riesce a creare con questa figura professionale.

 

Come deve essere il rapporto fra costumista e stilista?

 

Il rapporto deve essere semplicemente armonico. Si tratta di due figure professionali che se in stretta armonia si completano vicendevolmente.

La costumista, in accordo con il regista e lo scenografo, sceglie lo stile, i colori, i tessuti, e la stilista disegna e realizza gli abiti/costumi di scena.

 

 Quanto è rimasto del tuo modo di fare moda in questo film?

 

Da sempre disegno abiti importanti, gli abiti di scena che ho disegnato e realizzato rispecchiano molto il mio modo di fare moda, si tratta per la maggior parte di  abiti lunghi, lussuosi e carichi di paillettes, come richiesto dal contesto.

E' un tripudio di luminosità, l'abito lungo a sirena, realizzato per Maria Grazia Cucinotta,  che interpreta l'ex moglie del protagonista, Piero Maggiòil quale, nei panni di Brando, gestisce una band di liscio ereditata dal padre.

Per adesso non posso aggiungere nient'altro... scoprirete tutto più avanti... Posso solo concludere dicendo che è  andato "TUTTO LISCIO".

Mostra altro

Gossip: solo work in progress?

26 Settembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #gossip, #televisione, #cinzia diddi, #moda

 

 

 

 

 

Giorgio Manetti, noto per aver partecipato alla trasmissione Uomini e Donne di Maria de Filippi, sembra aver lasciato la trasmissione e  la fidanzata storica Gemma Galgani  ed  eccolo scovato accanto ad un’altra affascinante bionda.

 

Tranquilli non è la sua nuova fiamma, si tratta di  Cinzia Diddi, giovane e talentuosa  stilista pratese, i due si sono incontrati durante una conferenza stampa tenutasi in un raffinato hotel fiorentino, dove l’ex protagonista di Uomini e Donne, davanti ad una ristretta e selezionata  platea, ha illustrato la sua nuova attività di organizzatore di eventi.

 

Quindi solo “work in progress” per Cinzia Diddi e Giorgio Manetti … se sono rose fioriranno …

Gossip: solo work in progress?
Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 > >>