Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
signoradeifiltri.blog (not only book reviews)

La figura del consulente d'immagine

13 Novembre 2018 , Scritto da Daniela Lombardi Con tag #daniela lombardi, #cinzia diddi, #moda

 

 

                                                             

       

                        

Il marchio di moda Tentazioni by Cinzia Diddi ha deciso di sfilare nel giardino e nella "Maison" della stilista, ecco il risultato della passerella del brand urbano e di lusso in cui è ospite d'onore Francesco Guasti.

Sfilata rigorosamente a porte chiuse e su invito. Solo per i prescelti l'aperitivo a castagne e un ricercatissimo champagne brut "Sir Winston Churchill" anno 2002, amato dalla Stilista. La storia del Brand Tentazioni è prima di tutto una storia familiare, che affonda le sue radici in un lontano passato.

Da decenni si occupa di abbigliamento e di stile, più precisamente questa è la terza generazione.

Fare abiti è ciò che il team Tentazioni vuole e desidera fare. Fa parte del corredo genetico, e la passione che lo anima mantiene vivo e rinnova il voler fare sempre meglio, proiettandolo in un contesto quotidiano, dove ogni situazione è uno spunto per creare, un’occasione per accontentare, un momento in cui lo spirito di ricerca alimenta la sete di trasmettere i valori importanti attraverso il lavoro.

Così facendo la casa di moda Tentazioni crea valore nobilitando lo scopo.

Provando grande felicità quando le creazioni contribuiscono, nel quotidiano, a celebrare chi le sta indossando.

E’ così da sempre.

E di generazione in generazione vengono tramandati questi valori.

 La filosofia del brand Tentazioni:

Lavorare con l’immagine è una cosa seria.

Gli abiti non devono mascherare ma rivelare la personalità di chi li indossa, creando carisma e mistero.

Un look che parla di noi riesce a farci riconoscere, ricordare, e darci credibilità.

L’anima creativa del Brand: Cinzia Diddi.

Cinzia si occupa di curare l’immagine di molti personaggi importanti, quali industriali, manager, avvocati di prestigio e personaggi del mondo dello spettacolo.

Siamo negli anni 80, era bambina e si divertiva a giocare nel reparto sartoria dell’azienda paterna. E’ iniziato tutto da quell’atelier, poi l’attitudine, la sensibilità cromatica, l’intuito, il senso delle proporzioni e la formazione teorica... hanno fatto il resto.

Durante la sua esperienza lavorativa, e grazie al padre, importante uomo borghese, Cinzia rimane a stretto contatto con l’alta borghesia, affinando uno spiccato senso del gusto e dello stile, ereditato senza dubbio dalla madre.

La parte stilistica è un aspetto di un contesto più ampio.

Cinzia è consulente di immagine, cioè quella figura professionale che fornisce un servizio dedicato al miglioramento dell’aspetto attraverso il modo di vestirsi, di muoversi e di presentarsi. Si occupa di tutto quello che concerne la comunicazione non verbale: l’abbigliamento, il trucco, l’acconciatura e l’etichetta, e dell’armonizzazione di questi aspetti.

Il valore aggiunto? Cinzia crea personalmente gli abiti.

L’immagine è una cosa seria: lavorare sull’immagine non significa mascherare ma svelare le persone.

Per dirla in termini matematici, la passione per la moda è una condizione necessaria ma non sufficiente.

Ovvio, deve esserci una naturale inclinazione verso certi temi, ma come per ogni mestiere è necessaria una preparazione professionale maturata soprattutto sul campo di battaglia, unica scuola veramente formativa.

Numerosi i vip vestiti dal brand: Francesco Guasti, Carmen di Pietro, Carmen Russo, Enzo Paolo Turchi, Giucas Casella, Eleonora Daniele, Manuela Aureli, Stefania Orlando, Stefano Masciarelli, Maria Grazia Cucinotta, Serena Grandi, Edoardo Ercole, Veronica Satti e tanti tanti altri …

Il marchio di moda stupisce tutti allestendo la propria passerella nel giardino di casa della designer, che ci racconta la sua moda per questo Autunno/ Inverno:

La tendenza moda più impetuosa dell'autunno/Inverno 2018 è certamente il colore vitaminico ed energico quasi a voler contrastare il grigiore della cupa stagione invernale. Tessuti ricercati con motivi particolari, zebre, leopardi e pitoni hanno ispirato la collezione generando nuove identità da indossare in una vera giungla urbana.

La collezione uomo è ricercata, bizzarra e mai scontata, in un susseguirsi continui di contrasti dal sapore agrodolce, dal gilet alla camicia a quadri, dal pantalone slim al denim oversize.

Un uomo che trasuda eleganza ed un’anima misteriosa. Un uomo che allo stesso tempo ama la praticità accostandola al comfort.

 


La collezione donna urbana è  briosa ed elegante.

 

Il carattere distintivo di questo Autunno/inverno 2018, ma un po’ il tratto caratteristico del brand, è l’eleganza e lo stile, curato e ricercato anche quando si tratta di abbigliamento sportivo.

 

 

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post